Per tutta la compagine della Petriana è arrivato il momento tanto atteso ed il bisogno tanto sofferto e maturato dentro di ritrovarsi e dimostrare a lei stessa al suo Coach ed al suo pubblico che quella che la Petriana è stata ancora è. E perché non farlo, dopo il passo falso con Civitavecchia, in un match così importante e altrettanto duro come contro la seconda in classifica?

Nella quarta giornata di ritorno del campionato Cgold inizio a manetta da parte di entrambe le compagini che non si risparmiano affatto sia in difesa che in attacco facendo presagire al folto pubblico una partita veramente ad altissimo livello. La formazione di Frassati Ciampino, lucidissima nel circolare la palla e nell’attaccare l’area, vuole subito dare un segnale alla Petriana che, per nulla intimorita dall’aggressività ospite, rimane attaccata alla partita dando il segnale agli avversari che comunque oggi sarà veramente dura. Sorpassi e contro sorpassi hanno caratterizzato tutto il primo quarto e alla prima sirena la Petriana è sotto di un punto (24-25). Punteggio che sta stretto e comunque brucia a Coach Pazzi che prontamente mette mano alla sua panchina e rimescola il quintetto in campo che prontamente comincia a dare i suoi frutti scappando sul tabellone e ripagando profumatamente il suo Coach (45-35).

Dopo una egregia seconda frazione (21-10) gran brutto terzo quarto (10-22) per la Petriana che, subendo il prepotente rientro della formazione Frassati Ciampino, getta alle ortiche tutto quanto di buono fatto registrare fino al quel momento (55-57). Tutto da rifare per Coach Pazzi che però nel riposo breve intravede nella sua panchina ancora tanta energia ed individua il giusto quintetto per affrontare l’ultima frazione di gara. Quarto ed ultimo periodo da urlo per la Petriana che con una grandissima prova di forza e d’orgoglio corale sale in cattedra rompendo tutti gli indugi e sfoderando una granitica difesa ai limiti della perfezione accompagnata da ottime giocate in attacco. Il Frassati Ciampino, ormai alle corde, viene letteralmente schiacciata dalla formazione di Coach Pazzi (20-9) che scappa via e vince una importantissima partita che vale sì il secondo posto in classifica ma è una vittoria dal sapore ancora più intenso e dal significato più profondo che è linfa vitale per tutti questi splendidi ragazzi dal cuore giallo-blu.

Petriana 75 – Frassati Bk 66

Parziali: 24-25 / 21-10 / 10-22 / 20-9
Petriana:Battistini 2, De Franciscis n.e., Ficini 17, Fokou 6, Forgione 6, Gasperini 9, Mansutti 7, Melillo 2, Mouaha 13, Nero 0, Rubinetti 11, Tozzi 2; Coach: Pazzi
Frassati Bk:Di Bello 8, Pichini 0, Ciaralli 0, Iori n.e., Gabrieli 6, Moscianese 17, Mariani n.e., Cecchetti 8, Spizzichini n.e., Cammillucci 19, De Marzi 8; Coach: Casadio