I gialloblu dopo un’esaltante rincorsa sono riusciti a concludere al primo posto il proprio girone nel Trofeo Capuano, approdando alle semifinali.

Purtroppo ieri sera la squadra di coach Polselli (ai quali occorre ricordare si sono uniti i giovani del Basket Primavalle di coach MINNINI – in vista di una joint venture tra le due società) ha perso la semifinale contro la Fortitudo.

Restano le prove convincenti espresse durante tutto il Trofeo che ha permesso ai ragazzi di crescere e di divertirsi.

Vogliamo ricordarle:

1^ giornata: Petriana-Lazio Pall. Riano: 51-60

Smith, Colasanto, Ottaviani (2), Sansoni (13), Marino (12), Lenza (6), Abdu (13), Danchevskyy (5). Buona partenza per i papalini che giocano discretamente bene per tre quarti abbondanti, trovando in SANSONI, ABDU e MARINO i riferimenti offensivi più costanti. La Lazio con esperienza e complice un buon predominio a rimbalzo tiene in equilibrio la sfida fino ai minuti finali quando, piazzando un paio di spallate terrificanti, indirizzano in maniera significativa la sfida con Fasolino, che con due triple di fila chiude definitivamente i conti.

2^ giornata: Pall. Casalbertone-Petriana: 58-73

Sansoni (17), Agapito (28), Picili (2), Polselli (26), Danchevskyy.

Immediata reazione della Petriana che, nonostante solo 5 uomini a referto (tanti atleti alle prese con gli esami universitari e la preparazione a quelli di maturità), batte in trasferta il Casalbertone, rimettendosi immediatamente in corsa per la qualificazione. Il duo POLSELLI/AGAPITO (54 punti in due) si carica sulle spalle i compagni, mettendo a ferro e fuoco la difesa dei padroni di casa. AGAPITO ha martellato con continuità dalla lunga, mentre POLSELLI, ha fatto il bello e cattivo tempo nel pitturato, facendo vedere sprazzi di classe purissima.

3^ giornata: Petriana-Basket Tuscolano: 87-61

Picili (6), Cianchi (2), Agapito (10), Sansoni (11), Felicioli, Marino (14), Rometta (4), Danchevsky (11), Zampieri (2), Pizzi (5), Masciarelli (9), Spadini (13).

Vittoria mai in discussione per la Petriana, che contro il Tuscolano controlla il match senza eccessive difficoltà. Ottima la prestazione dei papalini che, trovando sempre un protagonista differente, hanno man mano acquisito un vantaggio sempre più importante, culminato nel +26 finale con ben 5 gialloblu in doppia cifra e con un MARINO in vena di “triple”. Chiaro segnale di un attacco molto equilibrato.

4^ giornata: Lazio Pall. Riano-Petriana: 74-84

Ottaviani (2), Polselli (8), Felicioli (9), Sansoni (8), Colasanto (15), Pizzi (8), Agapito (20), Danchevskyy (5), Spadini (9).

Si arriva a Riano con l’obbligo di vincere di 10 per “sorpassare” i diretti avversari per la leadership del girone e la missione si compie. Con una prova da grandissima squadra la vendetta della Petriana si consuma nel migliore dei modi e con il +10 finale, infatti, ribalta il -9 del match d’andata. Merito di tutta la squadra orchestrata magistralmente da coach POLSELLI, con AGAPITO e COLASANTO in grande spolvero e con la Lazio sempre a rincorrere. I papalini all’intervallo lungo sono già avanti di 10 lunghezze (32-42), caratterizzato dalle 3 triple di AGAPITO e dal buon impatto di SANSONI e del giovane DANCHEVSKYY. La reazione biancoceleste riporta i padroni di casa a -4 (56-60). Nel finale però i papalini non sbagliano nulla e l’84 a 74 finale ribalta la classifica provvisoria.

5^ giornata: Petriana-Pol. Casalbertone: 74-55

Masciarelli (9), Agapito (4), Felicioli (4), Sansoni (16), Marino (3), Colasanto (6), Danchevskyy (11), Pizzi (4), Pica (4), Spadini (8), Rosati (5).

Completata l’operazione sorpasso la Petriana si sbarazza agevolmente di un Casalbertone molto rimaneggiato. Successo maturato al termine di una sfida non semplice, che i papalini hanno approcciato sottotono, ritrovandosi pesantemente sotto nel punteggio alla fine del primo tempo (28-39). Nella ripresa, però, complice la stanchezza il Casalbertone (solo 6 uomini a referto) si arrende e, sull’asse DANCHEVSKYY-SANSONI la Petriana ribalta inerzia e punteggio, con MASCIARELLI che allarga sempre di più la forbice, fino al +19 finale.

6^ giornata: Basket Tuscolano-Petriana-Pol. Casalbertone: 65-70

Longo, Abdu (12), Masciarelli (3), Picili (7), Agapito (11), Felicioli (4), Rosati (6), Sansoni (1), Spadini (10), Marino (2), Colasanto (2), Danchevskyy (12).

Vittoria sofferta l’ultima in casa del Tuscolano che pur a 0 punti da molto da sudare ai papalini che con un primo quarto da dimenticare sprofondano a -9. La reazione nel quarto successivo è però da grande squadra ed il parziale di 18 a 8, di fatto porta i papalini a -1 (32 a 33). L’allungo decisivo nel terzo quarto che porta i papalini avanti di 7 (52 a 45): L’ultimo quarto è per cuori forti con i biancocelesti di casa che riescono ad impattare il punteggio. Sotto canestro ABDU (7) fa letteralmente a sportellate con gli avversari, ma è l’ingresso di DANCHEVSKYY a regalare il successo. Roman entra a 110 secondi dalla fine e con bei 5 punti di fatto tiene a bada gli avversari e consente la vittoria ed il primo posto alla Petriana.

 

di G.Marino

 

Buon Basket a tutti.