News

B FEMMINILE: A QUARANTA MINUTI DALLA FINE E SENZA CALCOLATRICE!

Netta affermazione come da pronostico della Petriana contro la cenerentola del girone Smit nell'ultima partita casalinga di regular season prima delle finali di aprile che la vedranno opposta nella prima tornata alla prima squadra veneta o alla seconda del girone Marchigiano-Abruzzese.

 Gara che le gialloblù, in formazione ancora una volta ridotta per le assenze di Ciaravino, Varricchio e Capobianchi, hanno affrontato in scioltezza e con un gioco molto stile “Yugo” con largo ricorso al tiro da fuori con 10 triple a segno su 19 tentativi totali.

 Con andamento regolare, anche se con difesa a volte un po' rivedibile, la Petriana ha raggiunto rapidamente la doppia cifra di vantaggio, sino ai 19 punti di metà gara, ed ai 28 del fischio finale, con ampio minutaggio per le giovanissime Foschini e Bruschi.

 Sul fronte offensivo Onorato, Dante e Cianfanelli, tutte e tre in doppia cifra, si sono date da fare coi tiri da media e lunga distanza, mentre Geloso, Trucco e la stessa Onorato hanno fatto buona guardia sotto il loro tabellone, assieme a Stirpe che ha pure sfornato tre begli assist.

 A questo punto l'attenzione si focalizza sulla ultima gara del torneo contro le pari merito in classifica di Acilia, che con la grande vittoria sul campo di Athena hanno di fatto azzerato il piccolo vantaggio delle gialloblù di quoziente canestri dell'andata, che aveva visto le papaline prevalere di sei punti, gara che sarà decisiva per l'assegnazione del secondo posto nella griglia dei playoff.

 Forza Leonesse, qui non molla nessuno.

 Tabellino: – Petriana Green Network 66 – Smit 38 (20 a 14; 18 a 5; 12 a 5; 16 a 14).

 PGN: Ranieri 2; Dante 14; Cianfanelli 13; Geloso 2; Onorato 18; Foschini 4; Trucco 4; Stirpe 7; Bruschi .

 SMIT : Faustini 4; Bertucci; Chiari 6; Alessandrini; Valentino 17; Marcocchia; Plos 2; Rocchi 3; De Pirro 2; Ricci; De Carolis; Orlandi 4.

Condividi